Zàcchete: l’intimo per neonato pratico ed elegante

mercoledì, luglio 04, 2018


Oggi scopriamo Zàcchete un progetto dedicato ai piccolissimi di casa.



Pensato da una mamma architetto e nato dall'esigenza di togliere il metallo dall'intimo della sua secondogenita, Zàcchete è una linea di abbigliamento che utilizza il velcro al posto degli automatici in metallo. Un’idea semplice e geniale allo stesso tempo! Come il nome del brand nato dal lessico infantile per esprime qualcosa di imminente e veloce che esprime perfettamente il dinamismo e la praticità del prodotto.


Il capo base infatti è un body intimo per neonato dotato di una chiusura in morbido velcro al posto dei classici automatici. L’eliminazione dei bottoncini, lo spostamento della chiusura dal cavallo all'addome e l’introduzione del velcro, facilitano le operazioni di cambio ma non solo. Con la sua allacciatura in velcro il body risulta essere molto versatile: sempre della misura giusta, regolabile e vestibile per circa 3 taglie, comodo con i pannolini lavabili e in ultimo montessoriano in quanto utilizzabile in autonomia dai bimbi un po' più grandi. 
Insomma una vera rivoluzione: un capo versatile e dinamico che combina comodità e praticità ad uno stile dal design minimalista e contemporaneamente elegante. 



Ovviamente tessuti morbidi e delicati sono al centro della progetto. Ogni parte del prodotto è stata scelta eticamente, ponendo attenzione nell'utilizzo di prodotti di eccellenza e tutti rigorosamente italiani. Come il jersey di cotone di colore bianco naturale, non tinto e non sottoposto a nessun trattamento sbiancante, lavorato da una realtà artigiana lombarda. O il velcro, originale VELCRO® Brand, che possiede elasticità e morbidezza non comuni.

Attualmente è stata realizzata una piccola produzione campione che,  presentata al pubblico con successo, farà da volano al lancio della prima vera produzione attraverso una campagna di crowdfunding che partirà in autunno.
Insomma un progetto tutto da seguire! 

Potete farlo tramite il sito ufficiale oppure attraverso i social Facebook e Instagram.

Potrebbe interessarti anche

0 commenti

Like us on Facebook

Subscribe